Come lavare cane

Come lavare il proprio cane: 6 cose da fare per lavare il tuo cane nel modo giusto!

Lavare il proprio cane anche d'inverno si può: ecco come fare! Lettura Come lavare il proprio cane: 6 cose da fare per lavare il tuo cane nel modo giusto! 4 minuti Prossimo Consigli adozione cane: cosa sapere prima di adottare un cane

Lavare un cagnolino sembra un'impresa facile, ma… non sempre lo è! Un po' d'acqua, un po' di shampoo: quanto può essere difficile fare il bagno a un cane? Molto spesso, ben più difficile di quanto pensi! Eppure, non è detto che il momento del bagnetto debba per forza diventare una guerriglia casalinga.

Ecco allora qualche consiglio utile su come lavare il proprio cane nel modo giusto! 

1. Quante volte lavare il proprio cane? Le tempistiche sono importanti!  

A meno che il tuo cane non passi ogni pomeriggio a sguazzare nelle pozzanghere di fango, probabilmente non hai bisogno di fare il bagno al tuo cane più di una volta al mese.

Questo dipende ovviamente anche dalla razza del tuo peloso: i cani con pelo più lungo richiedono bagni più frequenti, mentre quelli a pelo corto riceveranno il massimo dei benefici da un semplice bagno mensile.

Se non sei sicuro su quanto spesso lavare il tuo cane, parlane con il tuo veterinario. L’ideale però è non strafare e limitarsi a un bagnetto al mese!

2. Dotarsi di tutti gli strumenti giusti è l'ideale per lavare al meglio il proprio cane 

Lavandino o doccia, bacinella o vasca ad hoc, asciugamani piccoli o grandi, spazzole o pettini, tappetini o peluche calmanti: la scelta sugli strumenti da avere in casa per il momento del bagnetto è tua, ma l’importante e... avere qualcosa e non farsi trovare impreparati! 

Se stai cercando di capire come lavare il tuo cane nel modo migliore, tieni presente che non è un investimento inutile: avere un “armamentario” intelligente e utile di oggetti per il bagnetto non solo ti faciliterà la vita, ma renderà questo momento anche molto più piacevole per il tuo cane!

3. Scegli lo shampoo e il balsamo giusti per lavare il tuo cane

Sembra scontato, ma non lo è: usare prodotti per cani e non per esseri umani è davvero fondamentale. Questo perché i cani hanno un pH diverso rispetto alle persone e ciò che va bene per noi, potrebbe essere irritante o nocivo per loro. Giusto per quantificare la differenza, è importante sapere che il pH della pelle dei cani si aggira sui 7.5, mentre il nostro è di circa 5.5 (sulla scala da 0 a 14): uno stacco notevole!

Non solo: è importante anche preferire prodotti per animali domestici che siano naturali, bio, made in Italy e possibilmente cruelty free. Proprio come lo shampoo e il balsamo di BAU Cosmesi!

4. Per capire come pulire al meglio il proprio cane, è importante conoscere la giusta tecnica di lavaggio! 

Ecco il processo per il bagnetto che i professionisti consigliano di seguire:

  • Porta delicatamente e con pazienza il cane nel posto dove lo laverai;
  • diluisci lo shampoo con un po’ di acqua;
  • bagna il tuo amico peloso con acqua calda, senza shampoo;
  • usa lo shampoo due volte: la prima pulisce in superficie, la seconda in profondità;
  • risciacqua e usa il balsamo: lascia agire per qualche minuto per poi lavare;
  • risciacqua bene fino a quando non c'è più prodotto sulla pelliccia;
  • occhio a non dimenticare le parti più nascoste, come la pancia o le ascelle!

Se stai leggendo questo articolo durante i mesi invernali e hai bisogno di consigli specifici, leggi subito questo nostro pezzo su come lavare il proprio cane quando fa freddo

5. Per lavare il muso del tuo cane usa un altro metodo 

Lavare il muso di un cane è una delle cose più difficili, perché è meglio evitare il contatto diretto di shampoo e balsamo con naso, occhi e orecchie. Lascia questo momento per la fine del bagnetto e usa un panno umido per massaggiare e pulire delicatamente il musetto del tuo cane!

6. Dare importanza al post-bagnetto è fondamentale per lavare nel modo giusto il tuo cane 

Per prima cosa, asciuga il cane con uno o più asciugamani, possibilmente in microfibra e molto assorbenti, nel miglior modo possibile. Quindi, usa un asciugacapelli specifico per cani o uno per umani con una temperatura media o fredda. Se il tuo cane ha il pelo molto lungo, inizia a spazzolarlo mentre si sta asciugando, ogni 10-15 minuti, per evitare nodi o “rasta”. E poi… Non dimenticarti di premiarlo con coccole e, se vuoi, qualche snack sfizioso!

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.